30 settembre 2009

FIGLI DI DIO

Dio
vi ha scelto
prima del concepimento,
figli miei,

poi
ha scelto me
come vostro padre

insieme a vostra madre
che vi ha partoriti,

tutti noi
nasciamo prima
nella Sua mente,

e voi
siete figli miei
perchè Lui vi ha voluti,

da Lui
siete stati scelti,
liberamente.

(30-settembre-2009)

INCONTRI SBAGLIATI

Chi non ti riconosce
al primo incontro

non saprà mai
chi sei

non capirà mai
quello che fai.

(30-settembre-2009)

29 settembre 2009

BELLA DONNA

Bella
e altéra,
in te
lo Spirito Creatore
si rivela,
sta
dentro
la tua pelle,
disegna
il tuo profilo,
traspare
nei tuoi occhi,
si rispecchia
nel tuo volto:
in te
ha riposto
la Sua essenza,
nel tuo portamento
c'è tutta
la Sua magnificenza.

(29-settembre-2009)

RITORNO

Ritorno
da un mondo
lontano,
ritorno
al vivere quotidiano.
dopo un viaggio
fra terra e cielo
sereno e leggero,
un viaggio
che mi ha insegnato
a separare
il falso dal vero.

(29-settembre-2009)

28 settembre 2009

SE

Se
nel fare le cose che dici
non vai fino in fondo,

tu
a quelle cose
non credi;

se
le cose in cui credi
non vengono dal cuore,

le cose che fai
non valgono niente;

se
non unisci
pensiero e azione,

il tuo agire
sarà
inconcludente

(28-settembre-2009)

AMARE E NON AMARE

Non pensare che tutti
vogliano amare
ed essere amati:

c'è chi
l'amore non lo ha nel cuore
e non lo può dare,

c'è chi non sa
amare
e non può
amare,

c'è chi non dà
amore
e non riceve
amore,

c'è chi
d'amore
può morire,

c'è chi
prende amore
senza mai restituire,

c'è chi
vive d'amore
ed è amato,

c'è chi ama
di un amore spassionato
anche se l'amore
non è ricambiato.

(28-settembre-2009)

27 settembre 2009

L'AMORE PER LA VERITA'

L'amore per la verità
mi fa il vuoto intorno,
mi lascia solo
ad affrontare il mondo.

(27-settembre-2009)

26 settembre 2009

SOGNO IL SUO REGNO

Sogno
il Suo Regno,
che non è
di questo mondo.
Attendo.
Inseguo chimere.
Cerco
e non trovo,
un luogo
dove sostare,
dove
poggiare la testa
e riposare.

(24-agosto-2009))

INTIMITA'

Dolcemente
accosto
la mia anima
alla tua
per sentire
profondo
ogni tuo respiro.

(26-settembre-2009)

25 settembre 2009

LA SPINTA VITALE

La spinta vitale
si può assopire,
ma non può morire.

Si può deviare
temporaneamente,
poi
rompe gli argini
e fluisce liberamente.

(25- settembre-2009)

NON GIUDICARE

Non giudicare
l'amico o il fratello
che ti ha fatto del male;

se in cuor tuo
sei tentato
rinuncia
al tuo giudizio
se non vuoi essere giudicato;

non puoi sapere
se il giudizio dato
sia giusto o sbagliato;

aspetta
il giudizio finale
che solo Dio può dare:

Dio solo conosce
i segreti del cuore,
Dio solo giudica
con giustizia e con amore.

(Roma,25-settembre-2009)

24 settembre 2009

L'ULTIMO SALUTO A BALDASSARRE ARMATO

Mio caro amico,
dopo aver dedicato
la vita intera
alla lotta
per la giustizia sociale
la libertà e la pace
e per i più alti valori
del vivere civile,
è vero che noi
non abbiamo cambiato il mondo,
ma
quello che conta è
che il mondo
non ha cambiato noi.

(Roma,24-settembre-2009)

TABU'

I tabù
non si toccano,

sono Dei ancestrali,
falsi e impostori,
che abbiamo messo sull'altare

per farci proteggere
e incutere timore

dei quali
non ci possiamo liberare:

per tenerli buoni
offriamo loro
sacrifici umani.

(24-settembre-2009)

23 settembre 2009

VAGA IL PENSIERO

Vaga
il pensiero

insegue un'idea
e sonda
ogni mistero

sogna
e fa sognare

crea
mondi vitali
che nella realtà
non hanno uguali

ipotizza
ragiona
fantastica
e gioisce

accende
l'immaginazione

congiunge
amore
desiderio
e passione

cerca
ad oltranza
la terra promessa

si arrende
soltanto
di fronte all'evidenza.

(23-settembre-2009)

21 settembre 2009

PRESENZA DI DIO

Nel dormiveglia
della mia coscienza
avverto
infinita
la Sua presenza.

(25-agosto-2009)

20 settembre 2009

PERDONARE

Perdonare è
riconciliarsi,
ritrovare la pace
con gli altri
e con se stessi,
senza dimenticare,
per non passare per fessi.

(29-luglio-2009)

FALLIMENTO

Mattone su mattone
ho costruito
la casa dove stare,
senza sapere
contemporaneamente
che dentro di me
non era rimasto più niente.

(22-luglio-2009)

19 settembre 2009

IL NOSTRO GIORNO

Il nostro giorno
amore
tarda ad arrivare.
Quando verrà
ci coglierà
di sorpresa:
esausti abitanti
di un tempo perduto,
di un tempo cercato
e mai più ritrovato.

(3-agosto-2009)

17 settembre 2009

AMARE

Amare
è
istinto ancestrale,
è
missione
da compiere,
obietivo
da realizzare,
per vivere
la vita vera:
per vivere
il paradiso in terra.


(17-settembre-2009)

16 settembre 2009

L'AMORE ESITA

L'amore

esita
prima di lasciarsi andare,

resta in attesa,

respira profondo,

poi
si lancia
nell'ardua impresa.

(16-settembre-2009)

15 settembre 2009

A CHI PARLERO'...

A chi parlerò

dei miei segreti
nascosti in fondo al mare;

a chi racconterò
di pesci rari
e grotte inesplorate
dove
il canto delle sirene
effonde serenità e pace;

a chi confiderò
sentimenti forti
e profondi
come diademi
incastonati
nella luce?

(17-agosto-2009)

AMORE E NON

Amore umano

amore cristiano
amore pagano;

amore vivo
amore sano
amore cercato;

amore ricevuto
amore dato
amore tradito;

amore vissuto
amore esaltato
amore finito;

amore svilito,
amore scambiato
con un soldo bucato.

(29-luglio-2009)

14 settembre 2009

RI-NASCITA

Il soffio vitale

che ha fatto nascere l'universo
è lo stesso soffio
che fa ri-nascere
in noi
la vita
quando sembra
che sia finita.

(14-settembre-2009)

LA VERITA'

La verità
va dritta al cuore,
vuole essere
guardata in faccia,
parla all'orecchio
di chi l'ascolta,
vive
all'aria aperta,
è sicura di sé,
non teme
d'essere contraddetta.

(14-settembre-2009)

13 settembre 2009

PASSAGGIO

Sui platani
imponenti
le prime foglie cadenti.

Presto saranno nudi.


Fra i rami
sfrecciano
e si posano
piccoli uccelli
ultimi nati dei merli.

L'estate è in affanno.

L'aria fresca
grigia e mesta
annuncia
il passaggio
all'autunno.

(Forlì,13-settembre-2009)

COME IN UN SOGNO

Come in un sogno
ho visto aprirsi
davanti a me
la Grande Spianata,
presagio e speranza
di una nuova vita.


(13-settembre-2009)

12 settembre 2009

LA POLITICA OGGI

La politica è cambiata:

non ci sono più
i partiti
guidati
da leader carismatici
e nessuno li ha sotituiti.

E' diventata
antipolitica:
con Berlusconi
capo assoluto
del partito unico mediatico di regime,
che fa quello che vuole,
che dichiara
ritratta
e si contraddice,
che governa il Paese
nell'intresse suo
e degli amici
senza badare a spese.

(18-agosto-2009)






11 settembre 2009

L'INVIDIA

L'invidia
muove il mondo,
da quando
ha armato
la mano di Caino
per spezzare
l'unità
e la fratellanza
del genere umano.

(16-agosto-2009)

10 settembre 2009

CRISTO

Cristo:
profeta e messia,
paradigma universale
della nostra esistenza,
chiave interpretativa
della nostra essenza.

(25-agosto-2009)

PUNTO DI NON RITORNO

Le decisioni
prese,
dopo aver
tanto pensato,
sono sentenze
passate in giudicato,
che aprono al futuro
e chiudono col passato.

(6-settembre-2009)

I CONTI NON TORNANO

Ho sempre cercato,

prima di cambiare corso
alla mia vita,
di pareggiare i conti col passato.

Non capisco perchè,
dopo aver messo a posto
ragioni e torti,
adesso
mi debba ritrovare
con i conti ancora aperti.

(27-agosto-2009)

IL PARCO GIOCHI

A Naxos
il parco giochi
è abbandonato:
l'altalena non c'è più,
lo scivolo è desolato
il cavallino ingrigito.

Si respira
un'aria spenta.

Non c'è più
l'allegria d'un tempo.

Non giocano più
i bambini,
è finito
il loro divertimento..

(Giardini Naxos,23-agosto-2009)

9 settembre 2009

PAESAGGIO FORLIVESE

Floride piante

d'ogni tipo
ornano i giardinetti,

siepi
folte e variopinte
proteggono le case
da occhi indiscreti,

dappertutto
alberi dalla folta chioma
stendono lunghi rami
straripanti di foglie
verde intenso.

Fanno muro,
austeri e compatti
resistono
agli ultimi assalti
di un'estate al calor bianco,

attendono
impazienti
il vento fresco
che li ristori
e la pioggia d'autunno
che li rinfranchi.

(Forlì, 3-settembre-2009)

SENSUALITA'

Corpo flessuoso
che seduce

sguardo
rapace

passo felpato
di felino in agguato.

(1-settembre-2009)

DECANTAZIONE

Si consuma

lentamente
il tempo
della discordia
e si stempera la rabbia.

Sentimenti contrastanti
e antichi furori
si placano,

lasciano spazio
a nuovi desideri
e nuovi amori.

(29-agosto-2009)

POSTMODERNITA'

Ritorno
al caos
primigenio:
nessuna cosa
ha il significato
e la direzione
precedente;
c'è il ritorno
al magma incandescente
senza regole
e senza legge;
che
solo Dio
governa e regge.


(27-agosto-2009)


PROGRESSO TECNICO

La cibernetica
e l'informatica
hanno divorato
l'epoca romantica.

Ora
l'amore
non viene più dal cuore,
nasce
da una combinazione casuale,

si accende
e si spegne
con un bottone.

(20-agosto-2009)

L'ALBA A GIARDINI NAXOS

E' una palla di fuoco
il sole
che
discretamente
si alza
al di là
dell'orizzonte;

si espande
lentamente;

spegne
ogni altra luce,
che al suo avanzare
era divenuta
esitante;

su ogni cosa
risplende.

Riprende
il suo movimento
il mare,
increspato
da un venticello
leggero
e suadente,
si avvolge
e si distende
col suo fluire
spumeggiante.

A terra,
svanite le ombre,
riprende a palpitare
la vita di sempre.

(20-agosto-2009)

RITORNO ALLA NATURA

Vorrei essere
erba
fra l'erba del prato,
albero
fra gli alberi del bosco.
Vorrei
ritornare
alla natura,
per rigenerarmi
all'aria pura.


(16-agosto-2009)

I LEGAMI DEL CUORE

Fili sottili
fanno vibrare il cuore
al suono delle campane
dell'amore,
corde di nave
legano
l'amante
al porto dell'amata,
ali di farfalla
lo fanno volare.


(15-agosto-2009)

A MIA MADRE E A MIO PADRE

La dignità

mi avete insegnato,
che mi avete lasciato
in eredità,

la dignità
e l'onestà,

ed io
non l'ho mai tradite.

Nelle difficoltà
mi hanno dato forza,
nello sconforto
sollievo,
nel pericolo
mi hanno assistito,
nel bisogno
sostenuto,
in terra straniera
mi hanno guidato,

per convinzione
le ho scelte.

Nella vita
le ho tenute alte,
come un re
tiene la corona,
che nessuno gli può levare
se non è lui
a rinunciare.

(15-agosto-2009)

LE COSE DI CASA PARLANO

La porta
scrostata
ha resistito al tempo
non è mai crollata.

E' forte
e orgogliosa
della sua età
e dei suoi ricordi.

Da cent'anni
protegge
la vecchia casa.

E' offesa
e imbronciata
perché
è stata trascurata.

Aspetta
una mano amica
per rifarsi il viso.

Per tornare
ad essere
accogliente
col suo sorriso.

(14-agosto-2009)

EPIGRAFE PER UN ONESTO OPERAIO DEL SECOLO SCORSO

Non cercò mai
spiegazioni
sulle proprie condizioni.
Lavorò duro
dall'alba
al tramonto.
Soffrì in silenzio.
Passò
come un automa
dalla vita
alla morte prematura.
Accettò
di non capire il mondo,
come eterna legge di natura.

(14-agosto-2009)

PUNTA NAXOS

C'è un silenzio
surreale
al sorgere del sole
fra l'Etna e il mare.

Lo sguardo
è rapito
dal paesaggio.

Come d'incanto
in quest'angolo di mondo
si radunano
le forze della natura
per giocare.

Tutt'intorno
regna
un'armonia celestiale.

(14-agosto-2009)

NEL MIO VECCHIO QUARTIERE

Lembi di vita vissuta
davanti la porta di casa
e in ogni angolo della strada

volti di gente comune
pieni ed emaciati
mai dimenticati

bambini brulicanti
fra giochi
sorrisi e pianti

ad un solo sguardo
della mente
mi passano davanti.

Sono immagini
palpitanti
di vita d'altri tempi

ricordi
di fatti e vicende
di povera gente

ricordi di persone
che chiamo per nome
come fossero presenti.

(Giardini Naxos-11-agosto-2009)

8 settembre 2009

POETARE

Poetare

è
cantare
il mistero
dell'esistenza,
farsi portare
dal vento
dell'amore
dove
tutto è
e nulla appare,
è
rivelare,
rivelarsi.

(11-agosto-2009)

TUTTO SI CREA E TUTTO SI DISTRUGGE

Tanti
sono i mondi
che ruotano
intorno a noi;

tanti
sono i mondi
che creiamo
e distruggiamo,
che ci trasformano
e trasformiamo,
in tutto quello che facciamo:

quando vinciamo
e quando perdiamo,
quando speriamo
e quando ci disperiamo.

Sono mondi
che si attraggono
e si respingono,
che ci inseguono
e inseguiamo;

mondi
che non hanno
natura fisica
e non rispettano
le leggi della chimica.

(10-agosto-2009)

DISTACCO

Ci allontaniamo
piano piano
da chi
ci ha condotto per mano,
ci avventuriamo
nell'ignoto cammino
attratti
come siamo
dal nostro
ineffabile destino.

(9-agosto-2009)

A QUANDO...

A quando

il nostro amore
in libertà,
senza doverlo nascondere;

a quando
poterlo vivere,
come se
ci fosse sempre stato,
senza dover fare i conti
col passato;

a quando
la libertà
di gioire
apertamente,
senza timore
di disturbare;

a quando
la libertà
di realizzare i nostri sogni,
belli e stravaganti,
senza timore
di essere giudicati
e guardando sempre avanti;

a quando
la libertà
di fare
quello che ci pare...?

(8-agosto-2009)

7 settembre 2009

RITORNO ALLE RADICI

Quando torno
al mio paese
capisco perché
mi parla il mare
e sento la terra
intonare
un inno all'amore;

capisco perché,
quando tutto tace,
il mio cuore
rivive ore felici:

è perché
al mio paese
ritrovo le mie radici.

(Giardini Naxos, 8-agosto-2009)

6 settembre 2009

L'UOMO E IL CREATO

Nessuna creatura
per quanto voli alto
è la regina del cielo;

nessuna fiera
per quanto feroce
è la regina della terra;


nessun pesce
per quanto dominatore
è il re del mare;

solo all'uomo
è stato consegnato
il comando sul Creato:
ma se lo deve meritare.

(27-luglio-2009)

MONTE COFANO

Laggiù
sul mare
una montagna
si erge
come un contraltare.

Maestosa
e solitaria
s'impone
con tutta la sua potenza.

Eppure
sembra galleggiare
leggera
come un antico veliero

che
nell'aria rarefatta
fa rotta verso il cielo.

(Erice-27-luglio-2009)







IL MARE A TRE FONTANE

Mare piatto
senza movimenti;

cova
in cuor suo
segreti cambiamenti;

diviene
incontenibile
e travolgente,
all'improvviso
soffiar dei venti;

solleva
onde lunghe
e possenti,

come fanno le donne
di queste parti,
orgogliose
schive e silenti.

(23-luglio-2009)