30 novembre 2010

NON SIAMO ORFANI

Non siamo orfani:
noi
siamo
della stirpe di Adamo.
Se invochiamo
umilmente
il Padre nostro
che sta nei cieli,
Lui si fa presente.

(30-novembre-2010)

29 novembre 2010

PUNTIAMO ALLA META

Puntiamo
alla meta,
perseveriamo
nel nostro cammino,
consentiamo
a Dio
di aiutarci
quando cadiamo.

(29-novembre-2010)

TUTTI GLI UOMINI

Tutti gli uomini
da quando sono nati
sono Dio,
al netto dei peccati.

(29-novembre-2010)

FIGLI MIEI

Figli miei
il vostro vivere lontano
è un dolore infinito,
vi seguo col pensiero
e vi aspetto sempre
col cuore in mano.

(29-novembre-2010)

LA NOSTRA RISPOSTA

La nostra risposta
alla chiamata
è lenta e guardinga
ma se ci distraiamo
il nostro cuore osa.

(29-novembre-2010)

28 novembre 2010

L'AMORE NON TEME

L'amore

non teme

non alza barriere

semplicemente

si dona.


(28-novembre-2010)

A CHE SERVE

A che serve
nascere
crescere
e moltiplicarsi,
diffondersi
su tutta la terra,
ritenersi
di stirpe regale,
per poi
disperdersi,
evaporare?

(28-novembre-2010)

27 novembre 2010

ESCO DALL'INTIMITA'

Esco dall'intimità
come nave
ancorata nel porto
che esce in mare aperto.

(27-novembre-2010)

IDENTITA' PERDUTA

La storia
non è più
evocata,
è seppellita
nel passato;
il presente
ci sfugge di mano,
non lo conosciamo;
il futuro
si perde
nel vuoto,
ci domandiamo:
chi siamo?

(27-novembre-2010)

26 novembre 2010

IL PASSATO

Il passato
non lo puoi archiviare,
ci fai i conti
continuamente.
Quando l'hai vissuto
intimamente
ritorna
depurato delle scorie,
si fa presente.

(26-novembre-2010)

25 novembre 2010

LE DUE FACCE

Ci sono due facce
nella mia medaglia,
(come in quella di ognuno):
una umana e l'altra divina.
Io,
col mio parlare,
voglio mostrare
quella umana,
far vedere
la mia faccia vera,
e chiamare
a testimonianza
la divina presenza.

(25-novembre-2010)

24 novembre 2010

NESSUN CALORE

Nessun calore.
Anime prosciugate
incrociano
disarmate
nel triangolo delle Bermude.

(24-novembre-2010)

IL MANCATO SVILUPPO

Tutto
qui
viene truccato:
si scambia
pieno per vuoto
e vuoto per pieno,
fin quando
qualcuno
rimane fregato.
Poi
si ricomincia
daccapo.
In questo banale
gioco del cerino
sta
il mancato sviluppo
del territorio siciliano.

(24-novembre-2010)

SENZA RIPARO

Sono crollate
tutte le architravi
che reggevano il tetto,
la voglia di vita
e il desiderio di futuro
sono rimasti
senza riparo,
affronto le prove
a cielo aperto.

(24-novembre-2010)

DELLA MAFIA

Della mafia
si è
parte integrante
o niente.

Se vuoi entrare
devi dimenticare
amici
parenti
familiari
e conoscenti.

Non puoi
tornare indietro
quando scegli:
la mafia
non ammette sbagli.

(24-novembre-2010)

LEGAMI D'AMORE

Senza legami forti
l’anima geme,
senza legami stretti
il cuore non batte.

(24-novembre-2010)

GLI ULTIMI BAGLIORI

Sul far della sera
gli ultimi bagliori
illuminano
un paesaggio irreale:
evocano
un mondo
da dimenticare.

Una voce
che sale dal profondo
sembra dire:
lascia che i morti
seppelliscano i loro morti,
non ti voltare.

(24-novembre-2010)

23 novembre 2010

COME VELIERO

Come veliero
abbandonato

lasciato
in balia delle onde
ed alla furia del vento

sono approdato
in un luogo ignoto
senza storia e senza tempo.

(23-novembre-2010)

LA NUOVA DITTATURA

Nell’era
della menzogna
programmata,
la verità
viene annegata;

nell’era
della criminalità
organizzata,
l’onestà
muore ammazzata;

nell’era
dell’antipolitica
conclamata,
la democrazia
viene affossata;

nell’era
dell’arroganza
e della prepotenza,
dell’insipienza
e della tracotanza ,
dell’accondiscendenza
e della paura,
prende piede
la nuova dittatura.

(23-novembre-2010)

DOMANDE

C’è qualcuno
a questo mondo
che mi può dire
dove riposa il cuore?
C’è qualcuno
che mi può spiegare
cosa resta di questa vita
e il perché di tanto affanno?

(23-novembre-2010)

22 novembre 2010

GLI AFFETTI

Gli affetti
sono corde di cetra
che fanno danzare il cuore,
corde
che vibrano
d'armonie universali
e canti d'amore.

(22-novembre-2010)

19 novembre 2010

LA SEPARAZIONE

La separazione
segna
la nostra sorte,
dalla nascita
alla morte.
Ricominciare
è un'azione
che si ripete
costantemente:
la nostra vita è
un continuo
ritornare
allo stato nascente.

(19-novembre-2010)

LO STRANIERO

Lo straniero
ha una pietra sul cuore,
vola col pensiero
per lenire il dolore.

(19-novembre-2010)

18 novembre 2010

LIBERTA' MALATE

Nelle relazioni umane
sono praticate
libertà malate:

la libertà
di non rispettare
la parola data;

la libertà
di negare
una promessa
non mantenuta;

la libertà
di falsificare
la verità acclarata.

(18-novembre-2010)

L’ETICA E IL POTERE

L’etica è
la linea di confine
tra il lecito
e l’illecito,
tra il tollerabile
e l’intollerabile,
tra il legale
e l'illegale;

è lo strumento
fondamentale
per separare
il bene dal male;

è la bussola
per navigare
in mare aperto
senza farsi affondare
dalla corruzione del potere.

(18-novembre-2010)

17 novembre 2010

IL TEATRINO

Lascia
che si allontani
il mondo
falso e bugiardo
che ti era vicino,
guardalo
con distacco,
come si guarda
un vecchio teatrino.

(17-novembre-2010)

SE NON TROVI

Senza trovare
il bandolo della matassa
il groviglio non si dipana,
rimango legato
ad un filo di speranza.

(17-novembre-2010)

SICILIA

Terra bella
e senza speranza,
calata dal cielo
in apparenza,
immersa
nel buio
più profondo,
nella sostanza.

(17-novembre-2010)

BASSO IMPERO

Gli adepti
di Berlusconi
sono annichiliti:
col ribaltone di Fini
si è chiusa la stagione
che ha portato sulla scena
saltimbanchi, ladri e veline
ruffiani, pagliacci e buffoni.

(17-novembre-2010)

IL MIO NIDO

Mi è mancato il nido.

Ho scavato in profondità
alla ricerca del mio nido.

Ho scoperto in ritardo
che il mio caldo nido
si trovava in alto.

(17-novembre-2010)

16 novembre 2010

LE DIFFICOLTA’ DELLA VITA

Le difficoltà della vita
vanno affrontate
da soli
perché
uniche sono
quelle che ci capitano.

(16-novembre-2010)

IN EPOCA DI FILIBUSTIERI

In epoca
di filibustieri
ladri e imbroglioni
chi è troppo attaccato
agli alti ideali
e ai grandi valori
ci rimane impiccato.

(16-novembre-2010)

IN AMORE

In amore
l'osmosi
è la condizione ideale
per arrivare
all'equilibrio totale.

(16-novembre-2010)

C’ERA UNA VOLTA

C’era una volta
la parola giusta
la parola viva,
la parola
che trascinava.

Ora c’è
la parola inutile
la parola vuota,
la parola
che lascia il tempo che trova.

(16-novembre-2010)

AMORE SVANITO

Amore
svanito,
tramontato
come un pensiero obsoleto.

(16-novembre-2010)

15 novembre 2010

HO SOGNATO

Ho sognato
nuove aurore
apparire
al tramontar del sole
e mi sono stupito;

ho sognato
albe
rinascere
all’imbrunire
e mi sono meravigliato;

ho sognato
notti
profonde
inondarsi di luce
e mi sono tuffato.

(15-novembre-2010)

13 novembre 2010

FIGLI MIEI

Figli miei
vi chiederò perdono
per tutte le volte
che mi sono arrabbiato,
per tutte le volte
che sono uscito da casa
e non vi ho baciato,
per tutte le volte
che non vi ho capito,
per tutte le volte
che ho promesso
e non ho mantenuto,
per tutte le volte
che vi ho deluso,
per tutte le volte
che mi avete parlato
e non vi ho ascoltato
....................,
vi ringrazierò
per la pazienza
che avete avuto,
vi darò
tutto l’amore
che vi è mancato.

(13-novembre-2010)

HO VISTO

Ho visto
di che pasta è fatta
la natura umana:
solo adesso
capisco
perché
il Padre Eterno
si è stancato
e ha detto basta.

(13-novembre-2010)

SABRINA MESSERI

La morte

si nasconde

non è assente

non suona le trombe

si insinua nella mente.


Genera

pensieri strani

e progetti malsani.


Poi

passa all’azione.


Così

Sabrina Messeri

ha potuto ammazzare

Sarah Scazzi.


(13-novembre-2010)

LA ZAVORRA

La zavorra
stabilizza la barca
e ne assicura la rotta,
ma nella tempesta
te ne devi liberare,
se non vuoi finire
in fondo al mare.

(13-novembre-2010)

IL PRIMO COMANDAMENTO

Nel decalogo del cuore
il primo comandamento
è l’amore,
col quale
tutto
si può fare,
senza il quale
niente
di quello che si fa
ha valore.

Ma non sai mai
a chi lo potrai dare.

(13-novembre-2010)

12 novembre 2010

VERRANNO GIORNI

Verranno giorni
di pace,
di calma gioiosa,
mi daranno
quello che ho perduto,
mi faranno dimenticare ogni cosa.

(12-novembre-2010)

CADERE IN BASSO

Cadere in basso
e risalire a stento
è l'inevitabile destino
di chi
non vuole essere
spazzato via dal vento.

(12-novembre-2010)

11 novembre 2010

STATO E MAFIE

Stato
disorganizzato,
politica
disorganizzata,
società
disorganizzata,
economia
disorganizzata,
da un lato.

Mafia
organizzata,
camorra
organizzata,
'ndrangheta
organizzata,
sacra corona unita
organizzata,
dall’altro.

Chi vincerà
la storica sfida ?

(11-novembre-2010)

SCRIVERE

Sapessi
che soddisfazione
scrivere
quello che viene in mente!

Vivere
un’intuizione
un pensiero latente
un’idea vagante!

Quale sollievo si prova
e quale leggerezza
trovare le parole
per tradurre i pensieri in versi !

(11-novembre-2010)

LA BUFERA

Per affrontare
la bufera
bisogna avere
due vite parallele:
una per andare avanti
ed una per sognare
ed aspettare
l’arrivo
di tempi migliori.

(11-novembre-2010)

LE VITTIME DELLA MAFIA

La mafia
stende
una rete invisibile
intorno
alle sue vittime,
una rete
che nessuno
deve toccare,
una rete
che uccide
senza sparare.

(11-novembre-2010)

I SEPOLTI VIVI

I sepolti vivi
sono:
i poveri
i diseredati
i perseguitati
gli offesi
gli emarginati
gli esclusi.
Sono tenuti
lontano
e gridano invano.
Sono odiati
dal mondo
che li ha rifiutati,
che ha voluto
per sé
i ricchi sfondati
gli sfruttatori
e i sepolcri imbiancati.

(11-novembre-2010)

10 novembre 2010

L’ANTRO DI POLIFEMO

Luogo
dell'antico mito
o luogo
dimenticato
dove l'uomo moderno
può ritrovare
il proprio antenato?

(10-novembre-2010)

SE DIO NON FOSSE DIO

Se Dio
non fosse Dio,
sarebbe
un idolo menzognero:

non sarebbe vero
che
ci ha amati
e ci ama
nonostante
i nostri peccati;

non sarebbe vero
che
ci ha mandato
Cristo Signore
per essere salvati;

il racconto
che ci è stato tramandato
sarebbe
un gioco inventato
per fare l'uomo
contento e gabbato.

(10-novembre-2010)

9 novembre 2010

IMMORTALITA’

La trama
incessante
dei pensieri
dei desideri
e delle passioni
alimenta il cuore
ed è linfa vitale
per l'anima immortale.

(9-novembre-2010)

MI VESTIRO’ DI STRACCI

Mi vestirò di stracci
per apparire
povero e incapace,
per parlare al cuore,
per vivere l’amore
senza diritti e senza doveri.

(9-novembre-2010)

8 novembre 2010

UMILTA’

Umiltà
bussò
alla porta del cuore
ma nessuno volle aprire.
Non si arrese,
sedette sul davanzale
e attese.

(8-novembre-2010)

AFORISMA (sul passato)

Il passato
in amore
è un debito
andato in perenzione
e non deve essere pagato.

(8-novembre-2010)

NON E’ CAMBIATO NIENTE

I diritti dei lavoratori
si chiamano
doveri,
gli ideali
i valori etici e morali
si chiamano illusioni,
sia nei regimi dittatoriali
che nel regno
delle libertà totali
proclamato da Berlusconi.

(8-novembre-2010)

4 novembre 2010

LA POLITICA DEL FARE

La politica
naviga
sul sottinteso,
predica bene
e razzola male,
vive di compromesso.

Quella di Berlusconi
è la politica del fare,
del governare
col sorriso
stampato in viso
e il cuore in mano,
per fare fesso
il popolo sovrano.

(4-novembre-2010)

3 novembre 2010

NELL’AMORE MONDANO

Nell’amore mondano
si nasconde
un grumo impietrito
d’amore sano.

(3-novembre-2010)

AMORE DA BERE

Amore da bere
amore da amare,
primizia
da gustare
in un tempo senza fine.

(3-novembre-2010)

AMBIGUITA’

Si deve essere chiari
nell’affrontare
la crisi sentimentale,
il no gutturale
non vale,
è detto
a denti stretti
per non farsi capire,
è un no sommerso,
pronunciato
per non essere ascoltato,
per essere equivocato,
è un no
per rinviare
ogni decisione,
per trascinare
una situazione
che non si può più sostenere
ma non si ha il coraggio
di farla finire.

(3-novembre-2010)

SE NON ORA, QUANDO ?

Dai gorghi maleodoranti
della politica di Berlusconi
e dei suoi attendenti
non si esce
aspettando
o pregando i santi,
ma dando un calcio in culo
a questi criminali e delinquenti.

(3-novembre-2010)

2 novembre 2010

LA STORIA SI RIPETE

La storia si ripete
continuamente:
la classe dominante
abolisce la precedente,
arraffa tutto
e lo fa pagare
alla povera gente.

(2-novembre-2010)

VICINANZA

Via Liegi
è vicina,
via di Passo Lombardo
è vicina,
siamo confinanti,
abitiamo
finalmente
in strade adiacenti,
in strade
che
per troppo tempo
mi sono sembrate
distanti,
fuori
dal mio raggio d’azione,
segno evidente
che sto finendo di pagare
i miei errori.

(2-novembre-2010)

LA PACE DELL’ANIMA

La pace dell’anima
si effonde,

percorre
vie misteriose
e profonde,

permea di sé
ogni angolo del cuore
e della mente:

è fuoco
che riscalda,
vita
che rinasce,
luce
che risplende.

(2-novembre-2010)

1 novembre 2010

IL FUNAMBOLO

Il funambolo
ama
le profondità
degli abissi,
rischia la vita
per ri-generarsi,
sfida la morte
per stabilire
chi è il più forte.

(1-novembre-2010)

LA MISERIA UMANA

La miseria umana
abita
remote contrade,
invade
vicoli e strade
dell'anima inquieta,
è abile
nel camuffarsi,
vive
dietro le quinte,
per dettar legge
e per imporsi.

(1-novembre-2010)

VIVERE L’AMORE

Vivere l’amore
è
inebriarsi di stupore.

(1-novembre-2010)