28 febbraio 2011

TEMPO VUOTO

Uno dopo l’altro
s’avanzano
giorni lenti
e impotenti,
non preludono
alla resa,
scandiscono
il tempo vuoto
di un’interminabile attesa.

(28-febbraio-2011)

IL GOVERNO DELL’ITALIA

Politici
inventati,
imbroglioni
nati,
sepolcri
imbiancati,
falsificatori
mercenari
e giocolieri,
saltimbanchi
maghi
e baldanzose
streghe,
hanno in mano
il governo del Paese:
sempre pronti
a sbandierare
cambiamenti epocali,
per poi  fare
i loro interessi personali.

(28-febbraio-2011)

27 febbraio 2011

DESIDERIO DI RITORNARE

Non è sbiadito
il ricordo della casa
dove sono nato,
anche se
tante volte
mi sono allontanato.
E’ indelebile
limpido
e forte.
Resto abbarbicato
al desiderio
di ritornare sempre
da dove sono venuto.

(27-febbraio-2011)

25 febbraio 2011

VOGLIA DI PARADISO

Ho voglia di Paradiso,
del Paradiso promesso.
Lo voglio
a portata di mano,
lo voglio adesso.
Voglio tornare a vivere
come viveva Adamo.

(25-febbraio-2011)

24 febbraio 2011

LA RIBELLIONE IN LIBIA

Volti anonimi
in piazza,
volti
sconosciuti
di uomini e donne
stanchi della dittatura,
volti
della folla inferocita
uniti
per la libertà,
a rischio della vita.

(24-febbraio-2011)

23 febbraio 2011

SENTIRSI IMMIGRATO

Nasci, per caso,
in un bell’angolo del mondo
e ti senti privilegiato.

Nasci, per caso,
in un brutto angolo del mondo
e ti senti abbandonato.

Nessuno di noi
ha scelto di nascere
dov’è nato.

Per questo
ognuno di noi
dovrebbe sentirsi immigrato.

(23-febbraio-2011)

A VOLTE

A volte
il mio pensiero
vaga senza posa,
insegue il tempo
che non ritorna,
spazia
sulla natura,
mi racconta
di una vita
semplice e pura,
di un'infanzia
giocosa e disadorna.

(23-febbraio-2011)

22 febbraio 2011

L’INGANNO

L’inganno
governa il mondo.
Lo sapeva
Ulisse
che
con l’inganno
vinse,
e chi credeva
d’aver vinto
perse.

(22-febbraio-2011)

21 febbraio 2011

STASI

Tutto è fermo,
mantiene fissi
gli ancoraggi
la macchina del tempo,
come se nulla
dovesse più cambiare.
Rimango ad osservare.

(21-febbraio-2011)

20 febbraio 2011

LE DISTANZE DEL CUORE

Quando
le distanze del cuore
si ridurranno
a vuote barriere,
lacrime calde
sgorgheranno
lente e discrete
per colmare
il vuoto d’amore.

(20-febbraio-2011)

ANDIAMO A RITROSO

Se ci fate caso
su questa terra
andiamo a ritroso.

Dopo la cacciata
dal Paradiso
siamo approdati
in un luogo indefinito.

Viviamo
come in un limbo eterno
che prelude
alle pene dell’inferno.

(20-febbraio-2011)

19 febbraio 2011

DOMANDE A DIO

Il regalo
che m’hai fatto
è
che mi hai spogliato
di tutto,
lasciandomi nudo
e disorientato:
è questo
il tuo modo d’amare?
da questo
devo capire
che mi hai scelto
per essere
da te amato?

(19-febbraio-2011)

18 febbraio 2011

NELLA MIA AVVENTURA UMANA

Nella mia avventura umana
mi sono fatto trasportare
dal vento caldo
degli ideali,
ho attraversato
deserti infuocati,
ho percorso
orizzonti infiniti,
ho scalato
montagne inconsuete,
ho esplorato
profondità inaudite,
sono approdato
in lidi sconosciuti,
col dolore nel cuore
e a mani vuote.

(18-febbraio-2011)

SFIDA D’AMORE

Il tuo piacere
sarà il mio
solo se
sarà assoluto,
solo se
lo proverai
con l’amore amato.

(18-febbraio-2011)

ALLA DONNA

Chi sei
tu
che hai mille volti?
Tu
che sei
se ti nascondi
e non sei
più
se ti riveli?
A quale mondo
appartieni?

(18-febbraio-2011)

LO SPIRITO

Lo Spirito,
come il mare
col suo movimento
naturale,
copre
le caverne
della mente e del cuore:
nessuno
lo può fermare.

(18-febbraio-2011)

NON C’E’ LA STORIA

Non c’è
la storia,
ci sono
le storie
di ognuno di noi,
il passato
ce lo dimentichiamo,
ricominciamo
sempre
daccapo,
come se
nulla fosse accaduto.

(18-febbraio-2011)

16 febbraio 2011

BERLUSCONISMO

La politica è finita
l’economia è asfissiata
la società è malata
la cultura è asservita
la morale è calpestata
l’etica è sparita
la libertà è stracciata
l’Italia è incasinata:
la missione è compiuta.

(16-febbraio-2011)

14 febbraio 2011

SIAMO CADUTI IN BASSO

Siamo caduti in basso
se dobbiamo lottare
per difendere
la dignità personale;

se dobbiamo invocare
i valori tradizionali
messi in discussione
dalla corruzione;

se dobbiamo
continuare a ridare
all'Italia malridotta
il posto che le spetta

(14-febbraio-2011)

12 febbraio 2011

LA CONOSCENZA

Solo col dolore
si scende
negli abissi
della conoscenza,
col dolore
che scava voragini
nel profondo,
alla ricerca
della primitiva innocenza.

(12-febbraio-2011)

11 febbraio 2011

QUANDO L’AMORE

Quando l’amore
si fa presente
riempie di sè
gli spazi vuoti,
fa scomparire
i cattivi pensieri,
entra
da dominatore
nella vita interiore.
Il resto
per lui
non conta niente.

(11-febbraio-2011)

10 febbraio 2011

VITE PARALLELE

Viviamo
due vite parallele:
una fisica
e una spirituale.
Due vite
separate da un velo,
due vite
che aspettano
di incontrarsi,
come si aspetta
la manna dal cielo.

(10-febbraio-2011)

9 febbraio 2011

TRADIMENTI

Cos'è
che spinge
un amico fedele
a tradire,
se non
il bramoso desiderio
di affermare
il proprio interesse personale?

(9-febbraio-2011)

8 febbraio 2011

UN POSTO AL SOLE

Ormai
non c’è più nessuno
che non parli di Berlusconi.
Il seduttore
di giovani civettuole
con le sue belle trovate
ha conquistato
un posto al sole
nell’impero
della pubblica opinione,
a spese di tutti gli italiani
come tradizione vuole.

(8-febbraio-2011)

6 febbraio 2011

IN UNA BOLLA DI SAPONE

La politica
non c’è,
la storia
non c’è,
la realtà
non c’è,
la verità
non c’è,
la libertà
non c’è,
non c’è il bene
non c’è il male,
siamo
nell’epoca virtuale,
viviamo
al di là
dell’immaginazione,
siamo
in una bolla di sapone.

(6-febbraio-2011)

5 febbraio 2011

DOMANDE

Flusso cieco
che scorre all’infinito
è la storia umana?

Come pecore senza pastore
vaghiamo
senza guida e senza meta?

(5-febbraio-2011)

4 febbraio 2011

DOLORE LACERANTE

Il coltello
gira nella piaga,
blocca il respiro:
non si rimargina la ferita
se non cessa la causa
che l’ha determinata.

(4-febbraio-2011)

3 febbraio 2011

AL PROCESSO PER L’ASSASSINIO DI MAURO ROSTAGNO

Giustizia
chiede la famiglia
di Mauro Rostagno,
adesso
che è giunto il momento;

giustizia
chiedono gli amici
di Mauro Rostagno,
per un uomo
che col suo grande impegno,
a Trapani
ed in ogni luogo
dove è stato,
ha lasciato il segno;

giustizia
deve arrivare,
per un sognatore
che amava
la verità
la libertà
e si batteva
per la giustizia sociale,
che la mafia
ha fatto eliminare.

(3-febbraio-2011)

1 febbraio 2011

LA RIVOLUZIONE ATTUALE

La rivoluzione
da fare
deve essere
generale,
per dire basta
agli speculatori
e al totale
dominio del capitale.


(1-febbraio-2011)