6 luglio 2017

CONOSCERTI

Conoscerti
è
scendere
nelle profondità
degli abissi,
navigare
in acque turbolente,
scalare
le cime più alte,
attraversare
deserti immensi,
per bere
l'acqua pura
che sgorga
dalle tue sorgenti.

(6-luglio-2017)



13 commenti:

  1. Bellissima poesia.Riusciamo a conoscere veramente qualcuno? O solo si tratta di una illusione,di una proiezione de i nostri desideri,de i nostri bisogni...

    RispondiElimina
  2. Il mistero della conoscenza riguarda l'altro da noi, e noi stessi.

    RispondiElimina
  3. Un lungo,complesso e difficile percorso che ci porta alla conoscenza di noi stessi...Un mistero...

    RispondiElimina
  4. Una conoscenza che non si raggiunge mai interamente.

    RispondiElimina
  5. E poi la conoscenza del altro,quel altro che credevamo conoscere e la delusione arriva all'improvviso.

    RispondiElimina
  6. ...delusione che segue alla illusione....

    RispondiElimina
  7. È vero...Chi ha creduto davvero non smettere mai di illusionarsi...

    RispondiElimina
  8. Il problema risiede in quello che ci hanno fatto credere...Il cuore risponde...Non sbaglia.

    RispondiElimina
  9. "Il cuore ha le sue ragioni che la ragioe non conosce", dice Pascal.

    RispondiElimina
  10. C'è chi segue la ragione,c'è chi segue il suo cuore.Considero che segue il suo cuore va incontro più probabile alla sofferenza e delusione...

    RispondiElimina
  11. Grazie delle sue parole...Della sua poesia.Sono cibo per l'Anima sofferente.

    RispondiElimina
  12. Grazie a lei per avere apprezzato i miei versi.

    RispondiElimina